Pantofolinasugnosa89

 In Riga

E mi prendi così, in quell’attimo in cui sto versando l’ammorbidente dal nome impronunciabile all’interno della vaschetta della lavatrice dal nome impronunciabile e non mi dai tregua, mi paralizzi, mi annichilisci, mi congeli, mi iberni, mi salifichi, mi impietrisci e colgo lentamente che sei a cappamila chilometri di distanza a farti i cazzi tuoi e io palleggio di testa quel ricordo che mi spacca il cuore e nessuno applaude, nessuno fischia, nessuno è presente, più che altro.
A parte circa un litro di ammorbidente dal nome impronunciabile che ha fatto una pacifica e silenziosa invasione di pavimento.

Vaffanculo, sembro ciabattinaschifosa83.
Stasera mi drogo con una trans in un pulmino rubato al parroco.

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search