Ma la Freng la Freng?

 In Costa, Frank, Praga

Un po’ l’ho fatto perché sono curioso, un po’ l’ho fatto per B che ci teneva tanto.
“Senti Costola, ma della Frank sai più niente?”
“La Freng la Freng?”
“Sì, ti ricordi, la Frank coi tatuaggi…”
“Eh abbund, la Freng la Freng!”
“Sì, la Freng”
“La Freng, la Freng, la Freng, no mi za.”
“Ah. Ma volendo, tu con la tua rete calabrosaudita, riusciresti a rintracciarla?”
“Chettaffatt?”
“Niente, è che mi piacerebbe rivederla…”
“Fammacapire bene Taziooo, io te la drovo e tu t’arranch o vuoi che ci penzano i racazz?”
“No, no, Costantino della Teresesca, volevo solo rintracciarla, non voglio farle del male, puoi capire questo concetto, sì?”
“Emminchiazì Ta-zioo, provo a buttare una voce, ma tu sai che bellacos dovrest fare?”
“No”
“Mi ascriv nel telefon il nome e il cognome e dove penz pozza ezzere, perché solo con Freng tatuacch ci mettiamo un fottio.”
“Giusto Costa, sei il solito genio incompreso, dammi il telefon.”

Ecco.

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search